Clienti maleducati

Clienti maleducati: sono il peggior incubo del personale di un salone. In effetti, indipendentemente dal settore, il personale aziendale e i proprietari cercano di evitarli a tutti i costi. La loro frustrazione può essere causata da una serie di ragioni: dall’attendere troppo a lungo il loro appuntamento, al sentirsi derubati e non essere soddisfatti del loro nuovo look.

Poiché ogni cliente è diverso, non esiste una regola d’oro quando si tratta di trattare con clienti maleducati. Tuttavia, i proprietari e il personale del salone dovrebbero seguire questi tre passaggi per garantire che il cliente e le sue lamentele non sfuggano al controllo.

Passaggio 1: calma i clienti maleducati

La prima e massima priorità per il personale del salone è calmare il cliente. In caso di controversia tra il personale del salone e il cliente, è meglio che un manager o un imprenditore intervenga, poiché potrebbero prendere la questione più personalmente. Chiedere al cliente di spiegare se stesso sembra una buona idea, ma potrebbe ritorcersi contro, rendendolo più irritato. Invece, chiedere scusa a loro, indipendentemente dalla situazione, è d’obbligo. In questa situazione, la frase “il cliente ha sempre ragione” è la più rilevante.

Non è consigliabile discutere con loro, anche se il team del salone ha ragione, poiché potrebbero sentirsi attaccati e condivideranno la loro esperienza sulle pagine dei social media. Le recensioni negative causano i danni maggiori alle aziende, poiché riducono le possibilità dei saloni di acquisire più clienti. Anche coloro che assistono di persona alla situazione possono sentirsi fuori posto. Prendersi cura di un cliente scortese in modo professionale può dare una buona impressione dell’attività, ma se questo è ricorrente, i clienti potrebbero decidere di visitare un altro salone la prossima volta.

Passaggio 2: risoluzione del problema

Una volta che il cliente si è calmato, il team del salone dovrebbe discutere il problema, trattandolo con rispetto. Se hanno dovuto aspettare a lungo per il loro servizio, i prezzi erano troppo alti, c’è stato un problema con la prenotazione o non erano soddisfatti del loro aspetto finale, offri un buono sconto e ricordagli che tieni al loro comfort.

I prezzi nei saloni possono variare, soprattutto quando si tratta dei trattamenti precedenti dei clienti. Per quanto riguarda le prenotazioni, i clienti potrebbero avere problemi a raggiungere l’attività se la linea telefonica squilla tutto il giorno. Invece, attiva il tuo sito web per la prenotazione online oppure utilizza l’App gratuita di AgileHair e consiglia loro di prenotare tramite lì. In questo modo sarà facile e veloce trovare il servizio giusto e scegliere l’orario più conveniente per l’appuntamento. La cosa migliore è che i clienti possono prenotare quando vogliono.

Inoltre, potresti offrire un pacchetto di servizi scontato, in cui il cliente può avere più sessioni di un servizio. Ciò garantisce che, anche se potrebbero essere rimasti sconvolti, rimarranno tuoi clienti per poter usufruire di questo sconto.

Passaggio 3: parla con la tua squadra

I cliente maleducato potrebbe aver lasciato il salone, tuttavia, il proprietario o il responsabile del salone dovrebbe discutere tali situazioni con il personale. È probabile che il personale conosca già il cliente scortese e possa aver avuto esperienze negative con quella persona. In questa situazione, è meglio prendere nota di questo cliente nella sezione dei report clienti di AgileHair e contrassegnarli come “clienti scortesi/bisognosi”. La prossima volta che questo cliente effettua una prenotazione, i membri del personale sapranno cosa aspettarsi e come prepararsi di conseguenza per questo cliente. Anche creare una guida per i membri del personale su come sopportare i clienti maleducati sarebbe un’ottima idea.

Se nessuna di queste opzioni funziona efficacemente nel soddisfare le esigenze del cliente, l’opzione finale sarebbe quella di licenziarle. Anche se licenziare un cliente sembra intimidatorio, le aziende di bellezza lo fanno abbastanza spesso. Se il cliente non è mai soddisfatto dei servizi del salone, informalo educatamente che l’attività non può soddisfare le sue esigenze e che sarebbe meglio che trovasse un salone più adatto alle sue esigenze. È un processo doloroso chiedere a un cliente di andarsene, ma a lungo andare il team del salone non deve trovarsi in uno stato di stress costante.