“Ciao! vorrei usare un programma per gestire il mio salone, per avere un archivio clienti, per poter gestire le fidelity card, vedere le statistiche sugli incassi, su quanto mi rendono i dipendenti ecc. Ho dato uno sguardo su internet e ne ho anche provato qualcuno  ma sono troppo complicati!!! Inoltre mentre si lavora diventa macchinoso (e fa perdere tempo) andare a inserire tutti quei dati e fare click su click per aggiungere un semplice servizio. Avete consigli su un prodotto veramente funzionale??? Grazie”

Quante volte ho sentito questa domanda! Forse perchè si pensa che un gestionale sia roba da programmatori, gente strana che sta tutto il giorno seduta davanti al computer in un sottoscala. E invece la risposta è molto semplice se non addirittura scontata:  DIPENDE. Ma da cosa? Questa è la vera domanda!

In un mondo dove c’è già di tutto e di più la questione non è quale sia il “migliore” ma quale sia il “migliore per te”. Di gestionali ce ne sono tanti e + o – fanno tutti le stesse cose e quello che devi cercare non è “se fa le statistiche sugli incassi” ma dobbiamo domandarci:

  • quanto è difficile, ovvero sarò capace di usarlo io ed i miei collaboratori?
  • quanto costa, ovvero anche questi mi vogliono spennare?
  • riceverò aiuto, ovvero dov’è il magico bottone SOS?

Se il commerciale di turno ti ha rassicurato sulle domande di cui sopra, voglio parafrasare J.F.K. e dirti “Non chiedere cosa può fare il gestionale per te, ma cosa puoi fare tu per il gestionale”. Pensi che sia impazzito?

La parte più difficile da capire per chi si avvicina per la prima volta ad un gestionale è che questo non si inventa le statistiche ma elabora i dati forniti, giorno dopo giorno, registrando gli incassi e altre cose. In altre parole, il gestionale non funziona da solo ma sei tu a farlo funzionare:

  • se quandi prendi un appuntamento usi il gestionale anzichè l’agenda cartacea;
  • se chiedi il numero di cellulare oltre al nome;
  • se chiedi il consenso altrattamento dei dati.

Ok, forse ci vorranno 30 secondi in più, ma il cliente avvertirà professionalità da parte tua e non perdita di tempo. E poi la magia: basta fare un solo click e l’appuntamento si trasforma in conto e hai le statistiche pronte. E ti scarica anche il magazzino e l’inventario è già pronto. E ti parte l’sms (o la notifica) di cortesia automaticamente. E sai già il rendimento dello staff. E lo scontrino medio. E puoi prendere un’appuntamento dal cellulare, E se registri anche le spese e le scadenze, pensa, sai anche l’iva da pagare! E poi questo e quello e anche…

Ricapitolando, se stai pensando di adottare un gestionale significa che hai capito che non sei solo un bravissimo artigiano, ma che hai anche un’attività da gestire e, per quanto la tua mente possa essere brillante e creativa, un computer è senz’altro meglio per un lavoro noioso come memorizzare, catalogare e riassumere le informazioni, di qualunque natura esse siano.

Una buona notizia: hai la possibilità di provare la nostra soluzione e la nostra assistenza per 30 giorni e farci tutte le domande che vuoi per capire davvero se AgileHair fa al caso tuo. Non capita spesso, approfittane, è gratis!

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa in materia di protezione dei dati personali.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto