Cliente insoddisfatto

È successo a tutti noi almeno una volta nella vita: andiamo avanti come al solito, finché qualcuno non indica una macchia di caffè piuttosto grande sulla nostra maglietta. La parte peggiore è che moltissime persone l’hanno vista prima, ma non hanno detto nulla al riguardo. Per i proprietari di saloni, questa situazione fa parte della quotidianità, ma su scala molto più ampia.

Ecco alcune delle cose più comuni che un cliente insoddisfatto non dirà ai proprietari di saloni di bellezza o per capelli:

Cliente insoddisfatto per un trattamento

I proprietari di saloni conoscono fin troppo bene questa situazione. Un cliente prenota un servizio, entra nel salone ed è accompagnato da un dipendente su una poltrona libera. Il membro dello staff lavora duramente, assicurandosi che ogni foglio sia attaccato sotto i capelli del cliente, dopodiché iniziano ad applicare la tinta. Passano le ore e l’hair stylist mostra finalmente il lavoro finito: una splendida testa ricca di lucentezza. Il cliente si innamora immediatamente del loro nuovo look, ringrazia lo staff, paga e se ne va per la sua strada.

Poi accade qualcosa di strano: il cliente ti scrive, chiedendo un rimborso o dà al salone una recensione negativa, lasciandoti sbalordito. Un minuto fa amava il suo nuovo look, quello dopo ti dava una recensione negativa. Per gli imprenditori della bellezza, questa è una situazione ricorrente e può essere causata da una serie di fattori, ma questi sono i più comuni:

  • Mancanza di conoscenza: spesso i clienti potrebbero non comprendere il processo coinvolto nei trattamenti per capelli che potresti offrire. Immagina una persona bruna o castano scuro che vuole diventare biondo platino: sicuramente dovrà effettuare più di un trattamento per arrivare a raggiungere l’obiettivo sperato.
  • Senso di colpa: immagina di avere un parrucchiere che lavora sul tuo look da sogno per ore. Ti stai distendendo, rilassandoti mentre corrono dal lavabo al carrello con tintura, balsamo e spazzole in mano. Apprezzi la loro dedizione a ciò che fanno, tuttavia, dopo aver finito con i tuoi capelli, ti siedi, ti guardi allo specchio e il tuo sorriso inizia a svanire leggermente. Le tue aspettative potrebbero essere tradite. Il tuo acconciatore aspetta un feedback e tu per non offenderlo rispondi “Lo adoro!“.
  • Prezzi: ogni salone propone trattamenti con fasce di prezzo, spesso in base alla quantità di prodotto utilizzato. Un cliente con i capelli lunghi fino alla vita pagherà ovviamente di più rispetto a qualcuno con i capelli lunghi fino alle spalle. L’aggiunta di una fascia di prezzo alla pagina di prenotazione online del tuo parrucchiere fornirà ai clienti un elenco dei prezzi che potrebbero aspettarsi di pagare.

Usa il tuo database dei clienti AgileHair per annotarti i clienti meno soddisfatti. Un cliente insoddisfatto non è sempre una causa persa, infatti, le possibilità di riconquistare la fiducia e la lealtà sono piuttosto alte. AgileHair ti consente di inviare messaggi personalizzati a un gruppo di clienti specifico, il che è l’ideale per effettuare campagne di marketing accurate. È meglio inviare a questo delicato gruppo di clienti le tue ultime offerte o anche omaggi, o consulenze. È importante mantenerli interessati alla tua attività, quindi assicurati di ripristinare la loro fiducia nel tuo salone.

Se i prezzi sono troppo bassi

Ammettiamolo: ogni salone ha la sua giusta quota di clienti in cerca di occasioni, che prenotano trattamenti scontati e acquistano solo prodotti in saldo.

Se i prezzi del tuo salone sono fissati molto al di sotto di tassi competitivi, la tua attività non sta guadagnando denaro e crea l’opportunità perfetta per i clienti in cerca di occasioni per ottenere acquisti economici. Poiché questo è vantaggioso per loro, la maggior parte della tua clientela non ti dirà che la tua attività sta perdendo profitti. Oltre a questo, i tuoi trattamenti e prodotti sono considerati di scarsa qualità dai potenziali clienti, tuttavia, prima di saltare la pistola e aumentare i prezzi, prova questi passaggi:

  • Implementa un programma di fidelizzazione: ai clienti piace ricevere trattamenti e prodotti che amano con uno sconto e, sebbene il semplice fatto di venderli a un prezzo inferiore li faccia arrivare alla tua attività, non è efficace quanto condurre una campagna fedeltà. Con questa opzione, i tuoi clienti lavorano per ottenere un ottimo affare sui prodotti e servizi offerti. Per ogni acquisto o recensione lasciati sulla tua attività, assegna una serie di punti nella scheda cliente. I clienti possono utilizzare i punti raccolti per ritirare i premi presso il tuo salone, che possono essere qualsiasi cosa, da prodotti e trattamenti a qualsiasi cosa tu ritenga appropriato. Questa funzione è presente in AgileHair.
  • Crea sconti strategici: sebbene fornire offerte al tuo salone possa attirare un certo numero di cacciatori di occasioni, presenta anche alcuni vantaggi, come sbarazzarsi di prodotti meno popolari o riportare i clienti nel tuo salone. Controlla le statistiche del tuo salone per aiutarti a pianificare il tuo prossimo sconto. Se noti un calo delle vendite, prova a offrire il prodotto o il servizio con uno sconto: durante il periodo di validità dello sconto, monitora i tuoi rapporti per eventuali aumenti delle vendite.

Fai da te del cliente

Una delle cose più esasperanti con cui i proprietari di saloni di bellezza e i parrucchieri hanno a che fare sono i clienti che non sono sinceri su come effettuano i trattamenti a casa. L’applicazione di colori in scatola, henné o balsami di scarsa qualità può avere risultati disastrosi dopo un trattamento. Il più delle volte, chi usa le tinte dei supermercati sono difficili da lavorare, poiché tendono ad avere una pigmentazione molto forte e necessitano di ulteriore lavoro.

I clienti che non menzionano i trattamenti “fai da te”  potrebbero non essere consapevoli delle conseguenze o non crederci, con conseguenti risultati catastrofici. Assicurati di:

  • Educare i clienti: coloro che conoscono e comprendono le possibili conseguenze delle suddette routine casalinghe per i capelli, molto probabilmente visiteranno il salone solo quando i loro capelli saranno tornati al loro stato naturale.
  • Attenzione ai clienti: ci sono giorni in cui il salone è pieno di clienti e ci si dimentica di fare una rapida consultazione e un test prima di un servizio, il che può essere disastroso. Se hai dimenticato di consultare il cliente riguardo ai suoi capelli, potrebbe essere tua la colpa. Invece, sulla tua pagina di prenotazione online, aggiungi avvisi a ogni descrizione del trattamento, informando i clienti di non prenotare il servizio se hanno trattato i capelli con prodotti di dubbia provenienza.

Cliente insoddisfatto? La nostra conclusione

Per un motivo o per l’altro, ci sono cose che i clienti non dicono ai proprietari dei saloni, il riultato sarà un cliente insoddisfatto. Tutto ciò, di conseguenza può avere un impatto negativo sulla tua attività e anche sui loro capelli. Ma con l’aiuto di AgileHair, monitora facilmente i numeri del tuo salone e tieni i clienti informati sui tuoi trattamenti e sui loro effetti.